Facebook, ai Winklevoss non c’è mai fine

Gli ex-compagni di college di Zuckerberg si rivolgono nuovamente ai giudici. Questa volta chiedono di verificare se Facebook abbia nascosto le prove del loro rapporto ai tempi di Harvard

Roma – Dopo aver rinunciato al parere della Corte Suprema, Tyler e Cameron Winklevoss non desistono e provano ancora una volta a interpellare i giudici degli Stati Uniti in merito all’eterno scontro con Marc Zuckerberg. I Winklevoss, insieme al loro fidato socio Divya Narendra, si sono ora rivolti alla corte distrettuale del Massachusetts per appurare se Facebook e Zuckerberg abbiano “intenzionalmente o inavvertitamente soppresso le prove” nel corso del procedimento giudiziario conclusosi con l’accordo da 65 milioni di dollari.

I due biondi fratelli, ex-compagni di college del CEO di Facebook, sostengono che i loro sforzi e il loro supporto volti a conseguire un’invenzione siano stati ostacolati da Facebook e ConnectU. In pratica, i due canottieri di Harvard vogliono che i giudici riconoscano il loro contributo all’elaborazione del progetto dal quale è nato “il social network”.

Le prove che l’accusa intende portare in tribunale sono i messaggi e alcuni documenti che serviranno a mettere in luce l’esatto rapporto intercorso tra i Winklevoss e Zuckerberg ai tempi della nascita di Facebook, materiale che, secondo gli avvocati dell’accusa, sarebbero stati nascosti dalla controparte durante il processo.

di Cristina Sciannamblo su Punto-Informatico.it

Annunci

Informazioni su andromedatheory

"Non sono contro nessuno. Sono solo a favore della libertà." Richard Stallman Vedi tutti gli articoli di andromedatheory

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: